Pubblicato il: 7 febbraio, 2017 in: Regionale

Pubblicato il: 17 gennaio, 2017 in: Regionale

Al contrario di  quanto comunicato internamente all’Enalcaccia e diffusa attraverso la telefonia mobile ed altro, la caccia è aperta anche nei giorni 18 e 19
c.m. nei modi previsti dalla legge e dal calendario venatorio.

Pubblicato il: 2 gennaio, 2017 in: Regionale

A.T.C. Accesso e Legge Regionale Toscana 2016

A seguito dell’incostituzionalità sollevata dalla Corte Costituzionale (sent. 124/16) nell’aver effettuato da parte della Regione Toscana l’anno scorso, il raggruppamento dei 19 Comitati di Gestione ai solo 9, attuali che comunque, gestivano i 19 sotto ambiti territoriali è iniziata, da parte dell’Assessore regionale ed il suo “staff”, una serie di incontri con le varie Associazioni, dei cacciatori, degli agricoltori, degli ambientalisti e a parer mio, quelle “forse più pressanti” con i politici toscani.

Inizialmente, da parte del Settore Attività Faunistico Venatorie della Toscana, era stata formulata una revisione territoriale degli ATC toscani che prevedeva 12 ATC, più quello dell’arcipelago, in luogo dei 19 oggi esistenti. Era stata messa in pratica, sempre a norma della legge 157/92, una suddivisione del territorio che prevedeva estesi territori provinciali, che potevano reggere il confronto dettato dalla stessa legge, fra l’altro con territori “omogenei” come del resto prevede appunto la 157/92. Poi sono iniziati gli incontri ed in essi le richieste di modifica di quanto proposto, in particolare da parte di coloro che, pensandola diversamente, perdevano con soli 13 ATC in luogo dei 19 qualche rappresentante nel totale dei comitati di gestione degli ATC. A parer mio nelle richieste fatte da varie associazioni ha giocato in modo pesante l’egoismo individuale ed associativo, il campanilismo che ancor oggi regna nelle mentalità di alcuni di noi, a questo si è aggiunto, “probabilmente per non perdere voti” anche la diversità di pensiero fra vari politici.

L’Enalcaccia Toscana, che ha sempre sostenuto ambiti territoriali vasti per la caccia alla selvaggina stanziale, ha prodotto in proposito, documenti scritti e consegnati nelle riunioni in maniera palese e poi pubblicati anche nel nostro sito internet, “Enalcaccia Delegazione Toscana” senza nulla nascondere sul nostro pensiero e quindi sulle nostre valide richieste che sostenevano, appunto aree vaste che, come detto, a noi sembravano e sembrano le migliori.

Dopo i vari passaggi, previsti per l’approvazione delle leggi, si è giunti alla conclusione per la quale saranno costituiti 15 ATC. Tre dei quali comprendono il territorio di tutta la provincia, Massa/Carrara, Lucca e Pistoia, vuoi per le ridotte dimensioni territoriali, vuoi per le richieste pervenute da associazioni e politici di quelle provincie. Le altre prevedono due ATC per provincia così suddivise: ATC n° 1 della Valtiberina toscana. ATC n° 2 di Arezzo. ATC n° 3 di Siena Nord. ATC n° 4 di Firenze Nord. ATC n° 5 di Firenze Sud. ATC n° 6 di Grosseto Nord. ATC n°7 di Grosseto Sud. ATC n° 8 di Siena Sud. ATC n° 9 di Livorno. ATC n°10 dell’Arcipelago Toscano. ATC n° 11 di Lucca. ATC n°12 di Pistoia. ATC n° 13 di Massa/Carrara. ATC n° 14 di Pisa Ovest. ATC n° 15 di Pisa Est. Chi è interessato a vedere quali comuni ricadono all’interno del territorio di questi ATC, e la cartina geografica della Toscana con la divisione del territorio in ATC, li può consultare nel sito: Enalcaccia Delegazione Regionale Toscana.

Quanto sopra ha portato anche alla modifica della legge regionale toscana n° 3/94 e sue successive modifiche. E’ stato sostituito totalmente l’art. 11, che determina i nuovi confini degli ATC. L’art. 11 bis, prevede che gli ATC, siano strutture senza fini di lucro, a cui sono affidati compiti di rilevanza pubblicistica connessa al prelievo venatorio ed alla gestione faunistica del territorio. L’art. 11 ter, detta alcune condizioni sul numero dei componenti il comitato, (purtroppo in contrasto con quanto chiedeva la nostra associazione, cioè quella di ampliare il numero dei componenti il comitato a venti unità in luogo degli attuali dieci) sulle nomine dei componenti il comitato, per le quali non possono essere nominati coloro che hanno già svolto tale carica presso un qualsiasi ATC per due mandati o comunque per un periodo totale superiore a cinque anni. L’art. 11 sexies è sostituito dall’art. 11 quater bis, e prevede la costituzione di una Centrale Unica di Committenza, gli ATC svolgono in forma accentrata le procedure per l’affidamento di servizi e forniture e le procedure per l’affidamento di incarichi professionali. Tutti gli ATC in convenzione costituiscono un ufficio con funzioni di centrale unica di committenza per lo svolgimento di procedure di importo superiore a 5.000,00 Euro. (Per il testo originale vedere legge Regionale Toscana n° 3/94 aggiornata)

Eugenio Contemori
Del. Reg. Enalcaccia Toscana
Arezzo 29.12.2016

Questa la suddivisione dei territori comunali ricadenti all’interno degli ATC. in Toscana.

ATC. n° 1 VALTIBERINA. Comprende i Comuni di: Anghiari, Badia Tedalda, Caprese Michelangelo, Monterchi, Pieve Santo Stefano, Sansepolcro, Sestino.

ATC. n° 2 AREZZO. Comprende i Comuni di: Arezzo, Bibbiena, Bucine, Capolona, Castel Focognano, Castelfranco, Castel San Niccolò, Cavriglia, Castiglion Fibocchi, Castiglion Fiorentino, Chitignano, Chiusi della Verna, Civitella in Val di Chiana, Cortona, Foiano della Chiana, Laterina, Loro Ciuffenna, Lucignano, Marciano della Chiana, Montemignaio, Monte San Savino, Montevarchi, Ortignano Raggiolo, Pergine Valdarno, Piandiscò, Poppi, Pratovecchio, San Giovanni Valdarno, Stia, Subbiano, Talla, Terranova Bracciolini.

ATC. n° 3 SIENA NORD. Comprende i Comuni di: Siena, Buonconvento, Casole d’Elsa, Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Chiusdino, Colle val d’Elsa, Gaiole in Chianti, Montalcino, Monteriggioni, Monteroni d’Arbia, Monticiano, Murlo, Poggibonsi, Radda in Chianti, Radicondoli, San Gimignano, San Giovanni d’Asso, Sociville,

ATC . n° 4 FIRENZE NORD. Comprende i Comuni di: Prato, Barberino del Mugello, Borgo San Lorenzo, Calenzano , Cami Bisenzio, Dicomano, Fiesole, Fiorenzuola, Londa, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Pelago, Pontassieve, Rufina, San Godenzo, Scarperia, San Piero, Sesto Fiorentino, Signa, Vaglia, Vicchio, Cantagallo, Carmignano, Montemurlo, Poggio a Caiano, Vaiano, Vernio.

ATC. n° 5 FIRENZE SUD. Comprende i Comuni di: Firenze, Bagno a Ripoli, Barberino Val d’Elsa, Capraia, Limite, Castelfiorentino, Cerreto Guidi, Certaldo, Empoli, Figline, Incisa Valdarno, Fucecchio, Gambassi Terme, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Montaione, Montelupo Fiorentino, Montespertoli, Reggello, Rignano sull’Arno, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci, Tavernelle val di Pesa, Vinci.

ATC. n° 6 GROSSETO NORD. Comprende i Comuni di: Castiglion della Pescaia, Civitella, Paganico, Follonica, Gavorrano, Massa Marittima, Montieri, Roccastrada, Scarlino, Monterotondo Marittimo.

ATC. n° 7 GROSSETO SUD. Comprende i Comuni di: Grosseto, Manciano, Arcidosso, Campagnatico, Capalbio, Castel del Piano, Castell’Azzara, Cinigiano, Isola del Giglio, Magliano in Toscana, Monte Argentario, Orbetello, Pitigliano, Roccalbenga, Santa Fiora, Scanzano, Seggiano, Sorano, Semproniano.

ATC. n° 8 SIENA SUD. Comprende i Comuni di: Abbadia San Salvatore, Asciano, Castiglione d’Orcia, Cetona, Chianciano Terme, Chiusi, Montepulciano, Piancastagnaio, Pienza, Radicofani, Rapolano Terme, San Casciano dei Bagni, San Quirico d’Orcia, Sarteano, Sinalunga, Torrita di Siena, Trequanda.

ATC. n° 9 LIVORNO. Comprende i Comuni di: Livorno, Bibbona, Campiglia Marittima, Capraia Isola, Castagneto Carducci, Cecina, Collesalvetti, Piombino, Rosignano Marittimo, San Vincenzo, Sassetta, Suvereto.

ATC . n° 10 ARCIPELAGO TOSCANO. Comprende i Comuni di: Campo nell’Elba, Capoliveri, Marciana, Marciana Marina, Porto Azzurro, Porto Ferraio, Rio Marina, Rio nell’Elba.

ATC. n° 11 LUCCA. Comprende tutti i Comuni della provincia di Lucca.

ATC. n° 12 PISTOIA. Comprende tutti i Comuni della provincia di Pistoia.

ATC. n° 13 MASSA CARRARA Comprende tutti i Comuni della provincia di Massa Carrara.

ATC. n° 14 PISA OVEST. Comprende i Comuni di: Pisa, Bientina, Buti, Calci, Calcinaia, Capannoli, Casale Marittimo, Casciana Terme Lari, Cascina, Castellina Marittima, Chianni, Crespina Lorenzana, Fauglia, Guardistallo, Lajatico, Montecatini val di Cecina, Montescudaio, Monteverdi Marittimo, Orciano Pisano, Ponsacco, Riparbella, San Giuliano Terme, Santa Luce, Terricola, Vecchiano, Vicopisano.

ATC. n° 15 PISA EST. Comprende i Comuni di: Castelfranco di sotto, Castelnuovo di Val di Cecina, Montopoli in Val d’Arno, Palaia, Peccioli, Pomarance, Pontedera, San Miniato, Santa Croce sull’Arno, Santa Maria a Monte, Volterra.

 

Enalcaccia Toscana - Via Vittorio Veneto 224 - 52100 - Arezzo - tel 339 2086000 - fax 0575 295666
Powered by Gellus Soluzioni -- Hosting by InitZero

Creative Commons License