Pubblicato il: 17 ottobre, 2012 in: Arezzo
Inaugurata in Casentino la nuova area addestramento per cani  da seguita su  cinghiale “La Giurata”.
Si è recentemente tenuta la cerimonia di  inaugurazione della nuova area addestramento per cani da seguita su  cinghiale “La Giurata”, a Poppi in Casentino. La struttuta, tanto  attesa dai cacciatori  locali in quanto unica nella vallata, è stata realizzata dalla Sezione Provinciale Enalcaccia di  Arezzo, con l’ indispensabile supporto  dei tanti volontari – guidati  dall’ instancabile Pietro Magliocco, responsabile del centro – che si  sono adoperati per mesi  interi nell’ intento di portare a compimento l’ importante progetto che interessa undici ettari  di  terreno interamente recintato. Infatti, mentre un tempo era possibile attingere a contributi regionali che consentivano alle associazioni di  appaltare i lavori ad aziende del  settore, oggi  questo non è più possibile; ecco  perché la necessità di  ricorrere al volontariato che – come commentato da Iacopo Piantini, Presidente Provinciale dell’ Associazione – ha risposto in maniera straordinaria; “a tutte queste persone – proseguiva Piantini – vanno i più sentiti  e doverosi ringraziamenti, da parte mia e di  tutto il Consiglio Provinciale dell’ Associazione.” La zona, che sarà utilizzata anche per lo  svolgimento  di  gare cinofile, completa un ambizioso progetto perseguito dall’ Enalcaccia aretina, andando ad aggiungersi alle altre dodici strutture che l’ associazione gestisce nel  territorio provinciale, suddivise in cinque aree addestramento per cani  da ferma e da cerca, sei  centri addestramento per cani  da seguita su cinghiale, due aree addestramento per cani da seguita su lepre; ”abbiamo così soddisfatto – proseguiva Piantini nel  suo intervento – tutti i settori  e tutte le varie realtà locali presenti sul territorio. Un sentito e doveroso ringraziamento và rivolto  inoltre alla Provincia di  Arezzo, che si  è distinta – concludeva Piantini – per la disponibilità e la professionalità, oltre che per la sensibilità verso l’ importante progetto, autorizzando  quanto di  legittimo richiesto.“
Alla cerimonia, alla quale prendevano  parte tantissimi cacciatori della zona, presenziavano, oltre al  Presidente Piantini, il Delegato Regionale dell’ Enalcaccia Eugenio Contemori ed il  Consigliere della Regione Toscana Vincenzo  Ceccarelli. Contemori, complimentandosi  vivamente per quanto realizzato, ringraziava i volontari che, con immenso  sacrificio, hanno collaborato nel  vedere conclusa l’ importante opera e ribadiva inoltre l’ importanza dei centri addestramento cani, luogo  di  ritrovo  e socializzazione per i seguaci di  Diana nel  lungo periodo dell’ anno  in cui  la caccia è chiusa. Ceccarelli, oltre a complimentarsi con i vertici dell’ associazione per le numerose strutture realizzate sul territorio aretino negli ultimi  anni, coglieva l’ occasione per illustrare la sua proposta di  legge che consentirebbe alle squadre di  caccia al  cinghiale di recuperare o costruire, con un iter burocratico semplicizzato, locali adibiti a sostegno ed a supporto  delle varie attività venatorie e sociali specifiche.
 
Iacopo Piantini
Presidente Provinciale Enalcaccia Arezzo
Enalcaccia Toscana - Via Vittorio Veneto 224 - 52100 - Arezzo - tel 339 2086000 - fax 0575 295666
Powered by Gellus Soluzioni -- Hosting by InitZero

Creative Commons License