Pubblicato il: 30 ottobre, 2012 in: Prato

Ottimamente organizzato ed ampiamente diffuso fra le dieci sezione provinciali dell’Enalcaccia Toscana, da parte del Pres. Guido Bocchicchio e dalla Sezione provinciale Enalcaccia di Prato, si è disputato, Domenica 09 Settembre 2012, il primo Campionato toscano di tiro alla sagoma di lepre che corre, nel poligono T.S.N. di Prato.
Ottantasei concorrenti si sono presentati, fin dal mattino, per disputare questo primo campionato toscano di tiro alla sagoma di lepre in movimento, “soci Enalcaccia e tiratori ben preparati, se si pensa che nessuna sagoma è stata padellata”, si sono alternati nello stand di tiro ottenendo anche ottimi risultati. E’ successo, invece, che qualche concorrente non ha fatto in tempo a sparare tutti e quattro i colpi al veloce passaggio della sagoma nelle due “finestre” in cui si vedeva la sagoma, (due verso sinistra e due verso destra) .
Perfetta, come detto, l’organizzazione della manifestazione curata oltre che dal Presidente Bocchicchio, da Marcello Dabizzi, Stefano Affortunato, Gabriele Zuccaro, Roberto Biagioli, Michele Gallo e Rinaldo Cini, Componenti del consiglio e Guardie Giurate della sezione, nonché i componenti tutti del Tiro a Segno Nazionale di Prato. Di qui va un grosso ringraziamento in particolare al signor Mauro Torlai e Andrea Allegri per il loro contributo dato all’ottima riuscita della gara.
Fra il turno del mattino e quello del pomeriggio, alcuni soci hanno preparato un lauto pranzo presso l’attrezzata sezione, a base di carne di daino. Inutile descrivere la bontà e la prelibatezza di tali portate.

Nel tardo pomeriggio è stata ufficializzata la classifica finale che vede questi risultati:
1° ass. con punti 75 e 14 manche è il socio Gabriele Zuccaro, che riceve l’ambito trofeo dell’ Enaltiro, un prosciutto e bottiglie di pregiato vino.
2° ass. con punti 75 e 13 manche è Saverio Volpini, che riceve un trofeo, una spalla e bottiglie di pregiato vino.
3° ass. con punti 68 e 19 è Maurizio Pazzaglia che riceve un grosso salame e bottiglie di vino.
4° ass. con punti 67 e 08 è Andrea Celadon, che riceve una “finocchiona” e bottiglie di vino.
5° ass. con punti 67 e 07 è Andrea Allegri, che riceve una forma di cacio e bottiglie di vino.
6° ass. con punti 66 è Giacomo Falegni, 7° è Federico Paoli con punti 65, 8° Leonardo Gelli con punti 64, 9° Marco Lastrucci con punti 61/6, 10° Giuseppe Pompeo con punti 61/2, 11°

Alessio Bettazzi con punti 57, 12° Manfredo Candia con punti 56, tutti premiati con prodotti alimentari e bottiglie di pregiato vino. A tutte le signore presenti, tiratrici ed accompagnatrici

dei tiratori, è stato consegnato un gradito omaggio offerto dalla sezione provinciale.
Al termine della manifestazione il Presidente Bocchicchio elogiava i vincitori di tale manifestazione e ringraziava tutti i partecipanti invitandoli per l’anno prossimo. Un cordiale saluto ed un invito a partecipare a nuove gare è stato espresso dal Presidente del T.S.N. Manfredo Candia. Il Delegato regionale, oltre i doverosi ringraziamenti ed i saluti, ricorda che l’Enalcaccia, associa i tiratori che si recano nei poligoni, proprio per una dizione del suo statuto, quindi auspica una fattiva collaborazione fra coloro che operano in questo settore e la nostra associazione.

Eugenio Contemori

Enalcaccia Toscana - Via Vittorio Veneto 224 - 52100 - Arezzo - tel 339 2086000 - fax 0575 295666
Powered by Gellus Soluzioni -- Hosting by InitZero

Creative Commons License