Le scuole per aspiranti cacciatori, motore vivo dell’Enalcaccia aretina.

124

So bene cosa significa svolgere il ruolo di istruttore presso le scuole aspiranti cacciatori e ne sono a conoscenza in quanto, per oltre un decennio, ho tenuto corsi permanenti presso la sezione comunale Enalcaccia di Bibbiena, fin dalla fine degli anni ’90.

Capacità, abnegazione, attaccamento alla caccia ed all’associazione e conoscenza della normativa sono le condizioni essenziali per coloro che, quali dirigenti locali dell’ Unione, con impegno non comune, spirito altruista e grande sacrificio, dedicano il loro tempo a questa importante attività, motore vivo dell’Enalcaccia aretina.

Da queste pagine della nostra rivista, sento il dovere ed anche il piacere, di ringraziare i nostri istruttori Mario Ceccherini, Dino Diacciati, Roberto Barellai, Moreno Mencacci e Riccardo Bonini che, a garanzia dell’importante presenza dell’Enalcaccia sul territorio aretino, conducono, in maniera encomiabile, i corsi per aspiranti cacciatori, rispettivamente ad Arezzo e S. Giustino Valdarno, Cortona, Castiglion Fiorentino, Lucignano e Bibbiena, facendo registrare, con enorme orgoglio, dati di superamento agli esami per il conseguimento dell’idoneità all’attività venatoria, prossimi al 100% dei candidati.

Presidente provinciale
Iacopo Piantini