Pubblicato il: 23 giugno, 2018 in: Regionale

La Giunta della Regione Toscana ha presentato alle associazioni venatorie, agricole, ambientaliste ed A.T.C. LA BOZZA del calendario venatorio regionale per la stagione 2018/19, che è frutto delle leggi R. T. 20/02, 3/94 e Naz. 157/02.
I tempi previsti per il prelievo sono:
Dal 16 Settembre al 31 Dicembre: Fagiano, Merlo, coniglio selvatico.
Dal 16 Settembre al 29 Novembre: Starna e Pernice Rossa.
Dal 16 Settembre al 08 Dicembre: Lepre comune.
Dal 16 Settembre al 31 Ottobre: Combattente, Quaglia, Tortora.
Dal 16 Settembre al 31 Gennaio: Tordo bottaccio, Alzavola, Beccaccino, Canapiglia, Codone, Colombaccio, Cornacchia grigia, Fischione, Folaga, Frullino, Gallinella d’acqua, Gazza, Germano reale, Ghiandaia, Marzaiola, Mestolone, moriglione, Pavoncella, Porciglione, Volpe e Silvilago (minilepre).
Dal 1° Ottobre al 31 Dicembre: Allodola.
Dal 1° Ottobre al 31 Gennaio: Beccaccia, Cesena, Tordo sassello.
Dal 1 Novembre al 31 Gennaio: Moretta.
Dal 1° Ottobre al 31 Gennaio: Cinghiale (nel rispetto di quanto prescrive l’art. 18 legge 157/92.
I capi del carniere sono: Allodola, 100 capi per stagione e per cacciatore. Codone, Quaglia, Tortora e Pavoncella, 25 capi per specie per stagione e per cacciatore. Beccaccia e Moretta, 20 capi per specie per stagione e per cacciatore. Combattente e Pernice rossa, 10 capi per specie per stagione e per cacciatore. Starna 5 capi a stagione e per cacciatore.
Allenamento e addestramento dei cani: dal giorno 23 Agosto al Giovedì che precede la terza domenica di Settembre, nei giorni di Martedì, Giovedì, Sabato e Domenica, dal sorgere del sole alle ore 11,00 e dalle 14,00 alle 19,00
Eugenio Contemori

Arezzo 18.06.2018

Marco Remaschi
Assessore della Regione Toscana.

In relazione all’incontro di oggi 20.06.18 relativo alla bozza del calendario venatorio regionale, 2018/2019, questa associazione venatoria U. N. Enalcaccia Pesca e Tiro, Delegazione Regionale Toscana è a proporre e chiedere:

1)
Si ripropone e richiede he le prove dei cani inizino la 3° domenica di Agosto. Domenica successiva al ferragosto, come da legge e regolamento. -Terza Domenica di Agosto -19-08-2018-.
2)
Si ripropone e si richiede che la caccia al cinghiale nelle provincie che hanno il loro territorio nella dorsale appenninica, inizino il primo giorno utile di Ottobre 03.10.18, fino al 31.12.18. anche a causa delle precoci nevicate nell’appennino che impedirebbero l’attività. Nel territorio delle provincie tirreniche dal primo Novembre 2018 al 31.01.19, anche a causa della radicata tradizione e clima più mite. Sia data la possibilità e richiesto agli ATC di far intervenire, applicando l’art. 37 della legge R. T. 3/94, le squadre di caccia al cinghiale il Sabato e la Domenica fin dall’apertura generale della caccia su tutto il territorio regionale. -16.9.18-.
3)
Si ripropone e si richiede la preapertura della caccia alla migratoria nei giorni: 01 e 02 Settembre 2018, alla specie Storno, Tortora, Colombaccio, Corvidi. Volpe, Anatidi, e se possibile, piccione di città e tortora dal collare. Inoltre 8 e 9 Settembre continuare a Storno e corvidi.

Si richiede che il numero di allodola prelevabile si portato ad almeno 150 esemplari per cacciatore e stagione venatoria. Pavoncella, almeno 30 capi. Pernice rossa, viste le continue immissioni sul territorio si richiede di aumentare il numero prelevabile almeno a 15 capi.

Il Presidente
Eugenio Contemori

Copyright 2013 ©
Unione Nazionale Enalcaccia Pesca e Tiro Delegazione Regionale per la Toscana
Via Marconi 1 – 52100 Arezzo (AR) - Email: redazione@enalcacciatoscana.it
C.F. 80028070482
Created by: Gellus Soluzioni