Chiusura anticipata della caccia in Toscana su alcune specie…..occorre d’ urgenza un fronte comune delle Associazioni Venatorie per dare certezza e dignità ai cacciatori!!

164

Chiusura anticipata della caccia in Toscana su alcune specie…..occorre d’ urgenza un fronte comune delle Associazioni Venatorie per dare certezza e dignità ai cacciatori!!
Inserito d’urgenza tra gli argomenti all’ordine del giorno del Consiglio Nazionale Enalcaccia, riunitosi venerdì 21 u.s., è stata oggetto di particolare attenzione l’Ordinanza del Consiglio di Stato n. 06157/2018 REG. PROV. CAU. Pubblicata in data 17 dicembre 2018, concernente il Calendario Venatorio Regionale della Toscana 2018/2019, con la quale si dispone la chiusura anticipata della caccia, su tutto il territorio toscano, sulla beccaccia, per alcune motivazioni, sul colombaccio, sull’alzavola, sulla marzaiola, sul merlo, sul germano reale, sulla gazza, sulla cornacchia e sulla ghiandaia, per altre. Una decisione che, come in altre Regioni d’Italia, umilia il cittadino cacciatore che, pagando anticipatamente le tasse richieste per l’esercizio di un diritto sancito dalla legge, si vede venir meno lo stesso diritto…..un vero sopruso delle associazioni ambientaliste!!!
Per questo Enalcaccia chiede più certezza e, mentre la Regione Toscana si è attivata chiedendo a Ispra un parere d’urgenza riguardo alla possibilità di ripristinare le 15 giornate di caccia decurtate dal calendario venatorio per le specie cacciabili in preapertura, adducendo giustamente che due singole giornate di preapertura non possano prevedere la decurtazione dell’intero periodo intercorso tra le due giornate e l’avvio ordinario della stagione venatoria, Enalcaccia propone un incontro urgente tre le Associazioni Venatorie Nazionali aderenti alla Cabina di Regia: Ora più che mai, occorre far fronte comune nella ricerca del supporto delle istituzioni e del mondo politico, mettendo insieme tutte le sinergie utili ad una revisione della normativa nazionale, tale da garantire certezza e dignità ai cacciatori!!
f.to Iacopo Piantini
Vice Presidente Nazionale Enalcaccia


ATTO FIRMATO IN ORIGINALE GIACENTE PRESSO GLI UFFICI DELLA SEZIONE PROVINCIALE ENALCACCIA AREZZO.